lunedì 22 gennaio 2007

Evviva il prete ufficiale civile

Leggetevi questo articolo e poi ne riparliamo:

http://www.adistaonline.it/index.php?op=articolo&id=28182

Come commentare... un grandissimo! Gesù stesso dice: "Il sabato è stato fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato" (Mc 2,28), nel senso che le leggi si devono adattare al cuore dell'uomo e non il cuore dell'uomo alle leggi (non dimentichiamo che il rispetto del sabato era ed è la legge più importante per il popolo ebraico...). Oggi questo prete (Albino Bizzotto) interpreta con limpidezza e spirito santo uno tra i più importanti insegnamenti di Gesù, che rappresenta una chiave di lettura per la maggior parte delle situazioni controverse su cui ruotano i temi di attualità della nostra società. Sentite cosa dice: "il sacramento consiste nell'amore che si vogliono le persone: dovunque ci sono due persone che si amano, il Dio di Gesù Cristo fa corpo con questa realtà. E noi sacerdoti non siamo quelli che possiedono il sacramento ma coloro che annunciano il Vangelo all'interno del sacramento. La Chiesa, per mantenere salde e assolutizzare tutte le sue leggi, rischia poi di perdere le persone, a vari livelli. Io avverto forte la necessità che la Chiesa ritrovi il Vangelo, mentre invece sta cadendo in una sorta di ‘accanimento giuridico' che riduce le persone a categorie inquadrate e squadrate secondo i termini di legge"

Se tutti i preti la pensassero così...

Post più popolari